Rivista tecnica sulle murature
Google Plus | Cis Edil Rss news YouTube Facebook

Produce mattoni in LATERIZIO POROTON® per muratura:
portante, armata, fonoisolante, termoisolante, da tamponatura e TAMPONATURE ANTIESPULSIONE

Calcolo prestazione del sistema di tamponatura
Skip Navigation Linkshomepage » prodotti » tamponatura esterna » risultati ottenuti

Prestazioni e risultati
del sistema di tamponatura antiespulsione

I risultati ottenuti hanno messo in evidenza che:

  • » lo stato di danneggiamento del sistema di tamponatura antiespulsione per lo spostamento nel piano dr = 0,005•h (ossia drift = 0,5%) è stato rilevato essere molto contenuto in entrambi i casi, tamponatura non armata e tamponatura armata, essendo le fessure di entità minima e interessando in minima parte i blocchi (figg. 1,2); inoltre la tamponatura non induce un danneggiamento locale sul telaio in c.a. Dunque il sistema antiespulsione sviluppato è in grado di garantire l'agibilità della costruzione nel caso di terremoti che non danneggiano la struttura portante, scongiurando ogni pericolo di danneggiamento a cose e ferimento di persone;
  • » la resistenza fuori piano della tamponatura antiespulsione ottenuta sperimentalmente, è risultata maggiore della richiesta di resistenza dovuta alle azioni sismiche nell'ipotesi di trovarsi in zona sismica 1 con edificio a tre piani, calcolata secondo NTC 2008 (v. §7.2.3). La tamponatura non armata ha raggiunto resistenze 14 volte superiori alla richiesta delle NTC 2008, mentre la tamponatura armata ha raggiunto resistenze 17 volte superiori alla richiesta delle NTC 2008 (fig. 3);
  • » la tamponatura armata ha fornito una resistenza fuori piano di circa 15% maggiore della tamponatura non armata per il livello di danneggiamento nel piano corrispondente allo stato limite di esercizio (drift = 0.5%), divario che aumenta fino a raggiungere il 30% circa per un livello di danneggiamento nel piano maggiore corrispondente al drift imposto dell'1.2% (fig. 3 e fig. 4).
Schizzo della tamponatura non armata Prova sulla tamponatura non armata

Fig. 1 - Quadro fessurativo rilevato e foto corrispondente al danneggiamento nel piano allo 0.5% di drift - tamponatura antiespulsione non armata.

Schizzo della tamponatura armata Prova sulla tamponatura armata

Fig. 2 - Quadro fessurativo rilevato e foto corrispondente al danneggiamento nel piano allo 0.5% di drift - tamponatura antiespulsione armata.

Sicurezza 15 volte superiore a quella richiesta dalla normativa

In sintesi è possibile affermare che la prestazione del sistema di tamponatura antiespulsione sviluppato, e dettagliatamente descritto nella sezione "sistema costruttivo", è più che soddisfacente, ed è in grado di garantire un elevato livello di sicurezza, sia per terremoti di piccola entità (stato limite di esercizio) che per terremoti di elevata entità (stato limite di vita), il livello di sicurezza inoltre è esattamente quantificato dal rapporto tra resistenza sperimentale e richiesta di resistenza in zona 1 secondo NTC 2008 ed è pari a: 14 per la tamponatura non armata e a 17 per la tamponatura armata.

Grafico della resistenza fuori piano

Fig. 3 - Resistenze Forza Fuori Piano ottenute dalle prove sperimentali in relazione alla resistenza richiesta dalle NTC 2008 per edifici di piccola/media dimensione in zona sismica 1.

Comportamento della tamponatura al carico massimo

Prova fuori piano Prova fuori piano

Fig. 4 - Tamponatura antiespulsione armata al carico massimo della prova fuori piano: precedentemente danneggiata nel piano fino allo 0.5% di drift (sx), precedentemente danneggiata nel piano fino al 1.2% di drift (dx).

Copyright© 2017 | Informativa Privacy