Rivista tecnica sulle murature
Google Plus | Cis Edil Rss news YouTube Facebook

Produce mattoni in LATERIZIO POROTON® per muratura:
portante, armata, fonoisolante, termoisolante, da tamponatura e TAMPONATURE ANTIESPULSIONE

Comportamento fuori piano
Skip Navigation Linkshomepage » prodotti » muri alti in laterizio » risultati ottenuti

Comportamento fuori piano
di edifici monopiano alti in muratura

I risultati ottenuti dalle prove sperimentali sul comportamento fuori piano delle pareti alte e dalle successive analisi analitico-numeriche hanno messo in evidenza che:

  • » i sistemi di muratura armata testati sono dotati di elevata capacità di spostamento fuori piano, raggiungono infatti valori di drift del 2.7% (165 mm) e del 5.1% (310 mm), in corrispondenza del carico massimo pari a 12 kN e 34 kN, rispettivamente per rmH e rmC (fig. 1). Come riferimento si riporta che i campioni testati avrebbero sopportato un'accelerazione di circa 0.06 g e 0.18 g, rispettivamente per rmH e rmC, si ricorda che la configurazione di prova è stata studiata per accentuare l'influenza degli effetti del secondo ordine, rappresentando così il caso più svantaggioso;
  • » il sistema di muratura armata sviluppato rmC ha raggiunto valori di resistenza tre volte maggiore rispetto il sistema rmH ed ha mostrato una capacità di spostamento fuori piano doppia rispetto rmH (fig. 1), inoltre il sistema rmC sopporta meglio l'impatto degli effetti del secondo ordine che risulta rilevante nel sistema rmH, come è possibile osservare dal fatto che l'incremento di resistenza dopo la fase elastica iniziale è contenuto, mentre risulta molto maggiore per il sistema rmC;
  • » le analisi parametriche hanno consentito di identificare dei limiti di altezza oltre cui gli effetti del secondo ordine conducono a fenomeni di instabilità, che si sviluppano subito dopo la fase elastica iniziale, una volta raggiunto il carico di prima fessurazione. Tali limiti di altezza dipendono dal sistema di muratura armata impiegato: 8 m per il sistema rmH e 12 m per il sistema rmC. Inoltre le analisi parametriche hanno permesso di fissare alcuni limiti relativi alle percentuali di armatura verticale adottata.

Risultati della prova

In sintesi è possibile affermare che i sistemi di muratura armata allo studio hanno proprietà meccaniche che li rende impiegabili come muratura portante per edifici monopiano alti, le prove e le analisi condotte permettono di avere dei valori di riferimento indispensabili alla progettazione per quanto riguarda il comportamento fuori piano e l'influenza degli effetti del secondo ordine per questo tipo di pareti, caratterizzate da snellezze elevate.

Immagini e grafico dello spostamento fuori piano

Comportamento fuori piano di pareti elevate

Fig. 1 - Deformazione allo spostamento massimo e grafico carico-spostamento dei campione sottoposti a prova sperimentale

Copyright© 2017 | Informativa Privacy